MUSICANTI DEL PICCOLO BORGO - Musicamusicanti

Codice prodotto RMR-116
Categoria CD
Marca RadiciMusic Records
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 
pin it

   


PREMIO ROBERTO GRITTI 2007 A SILVIO TROTTA
697° POSTO NELLA CLASSIFICA EUROPEA WMCE DEL 2007


1. Fiore de tutti i fiori
2. Tarantelle lucane
3. La povera Cecilia
4. Saltarella amatriciana
5. Pacienza nenna mia
6. Tarantella di Montemarano
7. Tarantelle del Gargano
8. Ninna nanna molisana
9. Maitinata e quadriglia
10. Alla maenzana
11. Sia maledetta l’acqua
12. Danza in minore/Tarantelle campane
13. Jesce sole
14. La Santa Allegrezza

 

I brani 5, 7, 11, 12, 13 sono tratti dal CD “Pacienza nenna mia” 1994
Il brano 8 è tratto dal CD “Canti e ritmi dell’Appennino” 1997
I brani 1, 2, 3, 4, 9 sono tratti dal Cd “Fiori de tutti i fiori” 2000
Il brano 14 è tratto dal CD “Stella cometa” 2003
Al brano 10, tratto dal Cd “Canti e ritmi dell’Appennino” (1997),
Massimo Giuntini ha aggiunto un suo intervento
al tin whistle e alle uilleann pipes

 

LA TRADIZIONE DELL’ITALIA CENTRO-MERIDIONALE.
I “Musicanti del Piccolo Borgo” sono considerati una formazione storica del folk revival italiano. Il gruppo si è costituito a metà
degli anni ’70, con l’intento, di recuperare e riproporre il patrimonio della tradizione musicale popolare dell’Italia centro-meridionale.
Il repertorio da loro proposto comprende tutte le forme musicali tradizionali tipiche dell’Italia centro-meridionale,
dalle ninne nanne agli stornelli, dai canti religiosi ai saltarelli e alle tarantelle, e le presenta in una rispettosa rielaborazione
piena di energia e vitalità. Qui hanno scelto alcuni dei brani migliori del loro repertorio che continuano, dopo 30 anni, a suonare nei live.


. CD audio con 14 brani
. Durata 63:59
. non contiene libretto, ma presenta descrizioni, foto e crediti sulle ante del digipack con testi in italiano e inglese
. Progetto grafico RadiciMusic
. Digipack 3 ante in carta pregiata


I “Musicanti del Piccolo Borgo” possono essere considerati una formazione
storica del folk revival italiano. Il gruppo si è infatti costituito alla metà degli
anni Settanta, con l’intento, che rimane immutato, di recuperare e riproporre il
patrimonio della tradizione musicale popolare dell’Italia centro-meridionale. I “Musicanti”
hanno perciò svolto, particolarmente nel primo periodo della loro attività,
una serie di ricerche sul campo, soprattutto nel Molise e nel Lazio, che hanno prodotto
un’ampia documentazione del repertorio musicale tradizionale, queste iniziali
campagne di registrazione etnofonica si sono poi trasformate in un più
generale contatto con la cultura contadina, e quindi in una conoscenza più profonda
non solo degli esempi, ma anche dei modi e dei significati dell’espressione
musicale all’interno di quella cultura.
Il repertorio proposto dai “Musicanti del Piccolo Borgo” comprende
tutte le forme musicali tradizionali tipiche dell’Italia centro-meridionale, dalle
ninne nanne agli stornelli, dai canti religiosi ai saltarelli e
alle tarantelle, e presenta, in una rispettosa rielaborazione,
che ne permetta la fruizione anche in contesti
diversi da quello originario, sia testi e melodie
frutto della ricerca sul campo, sia brani tratti
dalla discografia esistente.

 

(....) I Musicanti
del Piccolo Borgo
hanno avuto un’ottima
idea che si è rivelata
la soluzione
vincente: scegliere
fra i loro brani migliori
quelli che oggi
costituiscono l’ossatura
dei concerti che
a decine, ogni anno
li portano in giro per l’Italia e arricchire l’offerta – già di per sé significativa – con
un inedito. Chi già li conosce e possiede uno o più dei loro dischi precedenti avrà
così l’opportunità di rivivere appieno l’atmosfera dello spettacolo dal vivo combinata
con la qualità della registrazione in studio.
Chi li scopre oggi lo farà nel modo migliore apprezzando la carica vitale
che li contraddistingue, la sensibilità delle loro interpretazioni, la sintonia che subito
riescono a instaurare con il pubblico. Che bello, tornando a casa dopo il concerto,
poter subito sentire gli stessi brani nello stereo dell’auto o nell’Hi-Fi del
salotto. “Musica, musicanti” che il divertimento continua.
Roberto


MUSICISTI E STRUMENTI:
Marika Spiezia voce, castagnette
Alessandro Bruni - basso, bufù
Franco Giusti - chitarre, voce
Silvio Trotta mandolino,mandoloncello, violino, chitarra battente, voce tamburello
Mauro Bassano - organetto
Stefano Tartaglia piffero, flauto dritto, zampogna, tamburello, voce


e con
Angela Paynter: violoncello
Gianni Zito: tamburelli
Giorgio Castelli: fisarmonica
Massimo Giuntini: tin whistle e uilleann pipes
Riccardo Mancini: contrabbasso e basso acustico

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.


Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop