ANNA CINZIA VILLANI - Ninnamorella

Codice prodotto RM1226
Categoria CD
Marca AnimaMundi
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 
pin it

CD In Cartonato 2 Ante con Libretto di 18 Pagine - Data di Uscita: 2008 - Musica Popolare - Puglia - Salento


Track List

1. Frammenti (Mamma La Luna - Amame Beddhu)  5:35

2. La Tabbaccara  4:13

3. Pizzica Pizzica  4:01

4. 'Ntunucciu  6:34

5. Aria A Tre  4:17

6. La Cupa-Cupa  2:52

7. Aria De Lu Trainieri  3:38

8. Pizzica Pizzica Di Nardò  3:55

9. La Cerva  2:25

10. Stornelli  2:43

11. Ninnamorella  1:33

 

La vicenda artistica di Anna Cinzia Villani è emblematica del percorso di formazione di molti dei protagonisti principali del “movimento della pizzica”. Partita a metà degli anni Novanta – molto giovane – dalla frequentazione del fitto mosaico di feste auto-organizzate che era il Salento “pizzicato” prima dell’avvento dei grandi Festival, Anna Cinzia si trova presto ad emergere per la sua versatilità musicale e in particolare per la sua voce straordinaria, “antica”, che le permette di interpretare i canti tradizionali con grande forza ed espressività. Il suo repertorio, come per quasi tutti i giovani di quella generazione, è fondato soprattutto sulle riesecuzioni dei gruppi di riproposta allora attivi, limitandosi quindi a pochi canti già di “seconda mano”. In quel crogiuolo di esperienze e di creatività, la Villani comincia un percorso quasi di iniziazione, collaborando con diversi gruppi, ma soprattutto cominciando a frequentare assiduamente alcuni anziani “alberi di canto”, custodi dei “segreti” della musica salentina, con cui, per la sua particolare sensibilità – musicale e umana – riesce a costruire dei bellissimi rapporti, basati in primo luogo sulla condivisione di sentimenti e amicizia. Anna Cinzia con gli anziani riesce a cantarci e a suonarci insieme, esperienza molto più rara di quello che si potrebbe pensare nell’ambiente della musica salentina. Questi incontri – che spesso sono documentati da registrazioni audio e video – permettono all’artista di arricchire il repertorio e di affinare le proprie tecniche di esecuzione vocale e strumentale, e in qualche modo anche di assorbire lo “spirito” e la “cultura” che sta alla base dei suoni e dei canti della tradizione.
Questo complesso percorso artistico e umano trova una sua sintesi nel cd Ninnamorella (edito da AnimaMundi nella solita elegantissima veste grafica), progetto che segna la raggiunta maturità artistica della Villani. Per la prima volta, la sua ricca ed eclettica personalità musicale emerge in tutte le sfumature: il cd comprende tre esecuzioni soliste (una Pizzica pizzica per voce, tamburo e armonica a bocca, una bella versione de La tabbaccara con un testo differente da quello più noto degli Ucci, e a conclusione del cd, Ninnamorella, una ninna nanna solo voce da brividi), dei meravigliosi canti eseguiti insieme a grandi cantatori “tradizionali” (L’aria a tre, La cerva), e alcune perle del repertorio praticato con Gianni Amati, Annamaria Bagorda e Maria Mazzotta, tre giovani musicisti che con lei si esibiscono spesso in concerto (La cupa cupa vene de Pasticcia, gli Stornelli e la strepitosa Pizzica pizzica di Nardò – un vero capolavoro per intensità e perizia esecutiva – su cui aleggia lo spirito di Salvatora Marzo e dell’orchestrina terapeutica di Luigi Stifani). Ma oltre a questi canti, eseguiti in maniera molto rispettosa dei modi della tradizione, il cd è arricchito anche da Mamma la luna – Amame beddhu, L’aria de lu trainieri e ‘Ntunucciu (anche questa in verione “alternativa”), brani di grande intensità, arrangiati in maniera più sperimentale e creativa – tra suggestioni contemporanee e jazz – frutto della collaborazione con Valerio Daniele, Redi Hasa, Antonio Esperti e Vito De Lorenzi. Su tutto risalta la voce straordinaria della Villani, raffinata e ricca di pathos, capace di virtuosismi estremi, ma anche di trasmettere emozione, passione e sentimento.
Si compone così uno splendido affresco musicale, che rimanda ad una rappresentazione della tradizione salentina molto più ricca e vitale di quella a cui siamo abituati di solito, fornendo anche interessanti stimoli per i percorsi futuri.
Ninnamorella
riesce ad essere allo stesso tempo tradizionale e moderno, radicale e godibile, ricco di memoria viva ma anche capace di parlare alla irrequieta sensibilità contemporanea. Per tutte queste ragioni penso che si tratti di uno dei lavori discografici più importanti della scena “popolare” salentina degli ultimi anni.  Vincenzo Santoro

 

BIOGRAFIA

Anna Cinzia Villani, La voce del Salento. Il suo percorso di ricerca mosso da profondo interesse per la memoria sonora e corporea del proprio territorio ha condizionato tutte le sue scelte artistiche, volte a divulgare e salvaguardare caratteristiche e sfumature che in un’epoca di appiattimento e omologazione culturale andrebbero certamente perdute.

Già negli anni ’90, mentre collaborava con gruppi storici come il Canzoniere Grecanico Salentino, incontrava abitualmente gli “alberi di canto”, quelle persone che se pungolate con la giusta dose di pazienza e amorevolezza possono trasmettere tradizione e capacità di improvvisazione del canto, del suono e del ballo. La Villani si è impadronita delle tecniche peculiari del canto e dell’intenzione che si cela dietro ai passi della Pizzica pizzica , che rende unici i suoi laboratori didattici in Italia e all’estero.

Dopo numerose collaborazioni discografiche esordisce nel 2008 con Ninnamorella (AnimaMundi/Afq), il suo primo lavoro da solista apprezzato dalla critica per la profondità dell’approccio. “ Lei ha una voce atavica, di impressionante potenza, di sconvolgente maturità, […] un tesoro svelato” scriveva Guido Festinese su Alias (inserto musicale del manifesto) del 30 maggio 2009.

Il disco ha avuto ampio successo in Italia e all’estero ed e stato programmato da diverse radio nazionali (Radio Rai 3, Radio Popolare, Radio Onda d’Urto, etc.) e straniere (BBC Radio 3 –Inghilterra –, Radio Vancouver – Canada –, etc.). Del marzo 2012 e invece l’album Fimmana, mare e focu! (AnimaMundi), selezionato dalla commissione di Puglia Sounds, in riferimento al bando regionale “Recording”, per essere supportato nell’attività di promozione.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.


Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop