PIPPO POLLINA - La Storia Non Conosce Padroni

Codice prodotto RM-30 LP
Categoria LP
Marca Storie Di Note
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Vinyl 180 gr. Gatefold - Date: 2012 · Format: LP- Musica D'Autore

Lato A

1 - Finnegan's Wake feat. Franco Battiato

2 - Due Di Due

3 - Il Giorno Del Falco feat. Inti-Illimani

4 - Amsterdam 

5 - Chiaramonte Gulfi feat. Javier Girotto

6 - Versi Per La Libertà

Lato B

7 - Leo (con Orchestra Sinfonica Conservatorio di Zurigo)

8 - Signore Da Qui Si Domina La Valle (con Orchestra Sinfonica Conservatorio di Zurigo)

9 - Il Cameriere Del Principato ()on Orchestra Sinfonica Conservatorio di Zurigo)

10 - Canzone Quarta (con Gli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini)

11 - Canzone Sesta (con Gli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini)

Storie di Note e Pippo Pollina, un binomio che da diversi anni solca le acque difficili della Canzone d'Autore. La piccola, coraggiosa etichetta indipendente Storie di Note compie un passo inaspettato e pubblica il suo primo disco in vinile dopo una vasta produzione di cd che vedono in catalogo, oltre lo stesso Pippo Pollina,  artisti come Claudio Lolli, il Parto delle Nuvole Pesanti, les Anarchistes, Giorgio Conte di Note e tanti altri di assoluto valore. Il disco in vinile che porta l'impronta di Pollina è  “La storia non conosce padroni", raccoglie 11 brani  pubblicati da Storie di note fra il 1999 e il 2009, fra quelli più significativi per  per la forza dei contenuti, l’interpretazione e gli ospiti presenti.

Sei brani registrati in studio (lato A) e cinque live (lato B), con ospiti e collaboratori come Franco Battiato, gli Inti-Illimani, Javier Girotto, Rita Marcotulli, Ambrogio Sparagna, Walter Keiser, Saturnino, il compianto Georges Moustaki e due grandi orchestre.

Si tratta di un vero oggetto da collezione, oltre che di ascolto, non solo per tutti coloro che non vogliono farsi mancare nulla della quasi trentennale produzione di Pippo Pollina (circa 20 CD, diversi libri e DVD), ma anche per i sempre più numerosi estimatori che tornano al vinile o non lo hanno mai abbandonato.

L’accattivante progetto grafico, un po’ vintage in omaggio agli anni ’70 tanto cari a Pippo Pollina, è come sempre di Chiara Fenicia, che dell’artista palermitano, ormai zurighese d’adozione, ha illustrato ben 10 album.

Il vinile “La storia non conosce padroni” riunisce alcuni dei brani più rappresentativi della carriera del cantautore Pippo Pollina. Sul lato A sono raccolti brani registrati in studio, mentre sul Lato B troviamo brani registrati dal vivo con accompagnamento orchestrale.
Il vinile (e in definitiva il suono analogico ) scomparve per i più intorno alla fine degli anni ottanta portando con se un carico di nostalgia e di musica irripetibile e irripetuta. V'era una sorta di rito nell'attesa spasmodica dell'uscita del nuovo LP dei nostri beniamini: si andava in negozio trepidanti nella speranza che il distributore avesse già portato il famoso pacco imballato...E poi la gioia quando il commerciante tirava fuori la copia prenotata. La sera successiva ci si riuniva a casa di qualcuno e in religioso silenzio ponevamo il "padellone" sul piatto. Il gesto era delicato come quando si maneggia l'ultimo regalo e la puntina graffiava il "nero vergine" del vinile lasciandone appena sentire i solchi immacolati. Nell'attenzione assoluta la copertina girava di mano in mano e ciascuno di noi rovistava le fotografie ampie e generose. Ne studiava la grafica scrutando perfino i nomi dei turnisti, dei tecnici, degli studi di registrazione, dei produttori...Leggevamo i testi avidamente nel tentativo di svelare il senso della rima segreta. Poi, tutto finì. Il Compact disc soppiantò l'era del vinile nel segno del digitale : il formato piccolo, la praticità, la pulizia del suono sacrificando "l'umanità " dell'analogico. Io feci in tempo a produrre un solo album che fu pubblicato anche in vinile. Era il 1989 e si intitolava SULLE ORME DEL RE MINOSSE. Fu stampato in tutti i supporti d'allora: musicassette, CD e appunto LP. Il supporto in vinile fu riprodotto in 1.000 copie. Oggi è roba da supercollezionisti che non si trova neanche a pagarlo a peso d'oro. Ben venga quindi questo LP pieno di canzoni successive ma intrise dello stesso spirito fiero e battagliero di chi ha sposato la musica e la canzone fino a farla diventare compagna di vita e di speranze. E a voi tutti l'ascolto caldo che solo la dimensione analogica può regalare, vicina com'è all'esperienza della vita, sempre vera, sempre drammatica, sempre gioiosa.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.


newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop