LISETTA LUCHINI - Gl'è Tutto Sbagliato... Gl'è Tutto Da Rifare

Codice prodotto RM1455
Categoria CD
Marca Le Carrozze Records
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?


CD con Libretto di 16 Pagine - Data di Uscita: 2010 - Musica Popolare Toscana

1. Agata (La moglie timida) (Marf )
2. Canzoncella (Pecorini-Luchini)
3. Madonna fiorentina (Cherubini –Bixio)
4. Dal Cile a Calcutta (Dino Rulli)
5. Gl’era tanto bono (Lisetta Luchini)
6. Su i’ filobus di Fiesole (Ferdinando Vitali)
7. Il valzer della povera gente (Odoardo Spadaro)
8. Io sono un gentiluomo (Lisetta Luchini)
9. A me mi piace vivere alla grande (Fanigliulo-Borghetti Pace)
10. Mi si schianta i’ core (Fabio Pianigiani – Lisetta Luchini)
11. Maremma (Anonimo)
12. Porta un bacione a Firenze (Odoardo Spadaro)
13. Oh, com’è bello giudare i cavalli (Giuseppe Pietri)
14. Il valzer che… (Lisetta Luchini)
15. A me piace la testina di vitello (Odoardo Spadaro)
16. Gl’è tutto sbagliato (Lisetta Luchini – Brunetto Salvini)


Questa nuova incisione è un omaggio a Firenze, la mia bella città.
Vi sono brani tratti dal repertorio “classico” fiorentino di Spadaro, Pietri, Bixio e una canzone nuova di Fabio Pianigiani: “Mi si schianta i’ core”.
Vi sono ancora brani tratti del repertorio nobile e garbato dell’avanspettacolo che da “fine dicitrice”, tante volte ho cantato in teatro negli ultimi anni e infine brani scritti da me come “cantastorie” e quindi delle ballate su temi attuali.
Che dire? Che fare? …niente, mi limito a cantare a metà fra passato e presente con il fugace sospetto che in fondo “gl’è tutto sbagliato e gl’è tutto da rifare!!!”
Per me va bene lo stesso, tanto ormai lo so: un mi’ viene a noia!

Luca Di Volo
Fagotto Sax contralto Sax baritono Sax sopranino
Lisetta Luchini
Voce Chitarra
Marta Marini
Mandolino Chitarra
Andrea Pecorini
Chitarra
Fabio Pianigiani
Chitarra
Eleonora Tassinari
Pianoforte Clavicembalo Fisarmonica Violoncello Sax baritono
Mauro Volpini
Fisarmonica

Biografia

Sono diplomata in chitarra al Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara e la mia formazione come musicista e cantante di musica popolare è varia, ma improntata alla pura istintività; infatti cerco di fondere "felicemente", la parte nozionistica ed accademica con i caratteri "naturali" dell'essere e sentirsi toscana.

Sono iscritta all’AICA, (Associazione Cantastorie Italiani "Lorenzo De Antiquis" ) e sono autrice di storie, ho vinto il Premio "Giovanna Daffini"di Motteggiana (MN) nel 1999 con il " Il Valzer che…", un terzo posto nel 2004 con il testo "Con chissa' chi" e il primo premio nel 2009 con "Canzoncella".
Sono socia fondatrice del CENTRO STUDI TRADIZIONI POPOLARI TOSCANE dal 1996, del quale è presidente Alessandro Bencistà insieme a illustri storici e ricercatori toscani, collaboro alla rivista "Toscana Folk", organo del centro stesso, per la parte musicale.

Ho anche studiato canto e sono un vero contralto.
Le fonti cui attingo per il mio repertorio sono:
le grandi raccolte del passato, dall'800 in poi, i lavori di ricerca egregiamente svolti da colleghi negli 60/70, l'apporto prezioso di studiosi, ricercatori ed etnomusicologi etc...

e la mia ricerca stessa, essendo in contatto con la maggior parte delle realtà di tradizione orale della regione:
Poeti in ottava rima, Cori di maggianti, Archivi, Centri studi delle tradizioni popolari etc…
Il mio intento principale, come ripropositrice, è quello di estendere alle nuove generazioni il patrimonio di bellezze musicali e poetiche della toscana,
per questo imposto gli spettacoli in modo "teatrale" cioè discorsivo e brillante e non forzatamente didattico, perché spero che il messaggio arrivi meglio e se ne conservi la memoria.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.


newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop