AA.VV. - Si Reggae Forte

Codice prodotto RM1344
Categoria CD
Marca Fattoria Sonora Records
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?


CD con Libretto di 12 Pagine - Data di Uscita: 2002 - Italia - Reggae

TRACKLIST

1. Banda Dei Falsari - Banshee  3:56

2. Torpedo - Terremoto  5:00

3. The Roff Ambassador - Dal Centro Del Blu  3:59

4. Madekè - Cugino Fiore  5:07

5. Zona Indu - Cercami  3:57

6. Wogiagia - Sfogo  4:36

7. Vigna Massive - Il Silenzio  5:13

8. Sorci Verdi - Gintonic  4:32

9. Revhertz - Duemilauno  4:49

10. Unnaddarè - Moviti  3:59

11. Stati Bradi - A Fondo  3:38

12. Barabbaroots - I Feel High  5:04

13. Soul Dynamics - La Vitamara  3:28

14. Roots In The Sky - Caribbean Style  5:29

15. Trasmigrasia - Bairabi  5:31

16. Radici Nel Cemento - Dedidub  4:14

"Si Reggae Forte" - la compilation di cui stiamo parlando - altro non è che buona parte di ciò. Sedici canzoni dove il reggae più tradizionale viene affiancato al dub o al ragamuffin o al drum ‘n’ bass, per poi magari essere contaminato con l'etno-folk e lo ska. O, se preferite una serie di riferimenti concreti, sedici canzoni il cui mood potrebbe a grandi linee avvicinarsi a quello di Africa Unite e Radici nel Cemento (presenti qui con un remix), ma anche - perché no? - Mau Mau e i 99 Posse. Sedici canzoni per una compilation come ritorno alle radici. Una compilation di esaltazione delle radici, le quali vengono a volte riprese a piè pari a volte invece rivisitate in chiave moderna.

Calda e lenta, dunque, "Si Reggae Forte" è probabilmente il miglior sunto contemporaneo di ciò che il sottobosco romano può dire a tutta Italia in ambito reggae e affini. I suoi sedici episodi non possono magari ritenersi tutti eccellenti, ma certo la media non è male. Prova ne siano il tradizionale ma efficace etno-raggae dell’overture "Banshee" (Banda dei Falsari) o il reggae/drum ‘n’ bass elettronico e 'accelerato' di "Terremoto" (Torpedo). O ancora, come non ballare al reggae solare e cazzone di “Cugino Fiore” dei Madeke? Per non parlare poi della parte dub della compilation, fra cui spiccano “Bairabi” dei Trasmigrasia e “DEDIdub” dei ‘padrini’ Radici nel Cemento.

Insomma, una manciata di canzoni per niente male che certo non mancheranno di soddisfare i padiglioni auricolari degli amanti del genere. Se aveste voglia di ballare con della musica a un prezzo basso e giusto, se aveste voglia di ascoltare dei nuovi gruppi con dei buoni pezzi non vedo perché dobbiate stare ancora a lì a chiedervi se comprarlo o no. www.rockit.it

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.


newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop